venerdì 16 novembre 2012

MAJOR CRIMES arriva in Italia su Premium Crime (spin-off di The Closer)

SU PREMIUM CRIME ARRIVA IN ANTEPRIMA ASSOLUTA
LO SPIN-OFF DI “THE CLOSER”

“MAJOR CRIMES”

LA SERIE CHE HA SEGNATO IL MIGLIOR DEBUTTO DEL 2012
SUL CANALE TNT (OLTRE 7 MILIONI)


PREMIUM CRIME, DAL 19 NOVEMBRE, OGNI LUNEDI’, ORE 21.15

“The Closer”, il telefilm di maggior successo del canale TNT, dopo sette anni ha chiuso i battenti. Non era facile raccoglierne l’eredità ma lo spin off “Major Crimes” sembra avercela fatta. Con oltre 7 milioni di spettatori, miglior debutto del 2012 per la tv via cavo statunitense TNT, il procedural è già stato rinnovato per una seconda stagione.
“Major Crimes” (10 episodi) debutta su Premium Crime dal 19 novembre, ogni lunedì, alle 21.15.

Il canale di Mediaset Premium dedicato ai polizieschi DOC propone in questo modo il passaggio di testimone tra “The Closer” e “Major Crimes”.
Brenda Leigh Johnson (Kyra Sedgwick) lascia dopo sette anni il suo posto all’antagonista Sharon Raydor (Mary McDonnell), la quale diventa il nuovo capitano del dipartimento di polizia di Los Angeles. Il compito di quest’ultima è quello di rendere la città più sicura applicando con rigore i dettami della legge. Un incarico non semplice. Da quando Johnson ha lasciato il distretto, infatti, risulta difficile far rigar dritta la squadra di detective con cui Raydon ora collabora. Louie Provenza (G.W. Bailey), Andy Flynn (Anthony Denison), Michael Tao (Michael Paul Chan) e Julio Sanchez (Raymond Cruz), infatti, nutrono rancore nei confronti del loro nuovo capitano che in passato aveva avanzato forti critiche contro il distretto e messo in dubbio il modo in cui questo era gestito da colei che l’ha preceduta.

Mary McDonnell, nominata 2 volte ai premi Oscar, protagonista nella serie tv “Battlestar Galactica”, ha preso parte al cast di “The Closer” dal 2009. A proposito di “Major Crimes” sostiene che mantenga una certa continuità con la serie madre “nonostante sia uno show totalmente diverso perché Brenda Leigh Johnson non c’è più. Brenda era il centro nevralgico della serie e questa è già una bella differenza”. Del suo personaggio trasformatosi da antagonista a protagonista dichiara: “Non è stato semplice. Ho dovuto lavorare molto per poter interpretare il più autenticamente possibile le nuove caratteristiche di Sharon”.

James Duff, ideatore di “Major Crimes”, chiosa: "se ‘The Closer’ si concentrava quasi esclusivamente sull’interrogatorio e sulla confessione del colpevole, lo spin-off cerca di andare oltre e mostrare tutto il meccanismo della giustizia, fino alle condanne.".

Tra le guest stars si segnala nel quarto episodio Michael Weatherly, interprete di Tony di Nozzo in "NCIS", il quale vestirà i panni di Arthur “Thorn” Woodson, un mago della truffa che ha un debole per il gentil sesso.

FONTE: UFFICIO STAMPA MEDIASET PREMIUM

Nessun commento:

Posta un commento