venerdì 16 novembre 2012

TUTTO PARLA DI TE il film premiato al Festival di Roma con La Camera d'Oro

TAODUE PREMIA CON “LA CAMERA D’ORO” AL FESTIVAL DI ROMA
IL FILM “TUTTO PARLA DI TE”
COME PROMESSO CHECCO ZALONE PARTECIPA ALLA PREMIAZIONE

La giuria del Premio Taodue presieduta da Carlo Freccero e composta da Camilla Nesbitt, Francesco Mandelli, Fabrizio Biggio, Mario Gianani, Fausto Brizzi e Alessandra Mammì ha deciso di assegnare all’unanimità “La Camera d’Oro” per il Miglior Regista Italiano Emergente (di opera prima o seconda) ad Alina Marazzi per il film “Tutto parla di te”. Alla cerimonia di premiazione ha partecipato, come promesso, anche Checco Zalone.
Nelle motivazioni del premio si legge che il film ha saputo “trattare l’ambivalenza del sentimento materno senza retorica né ideologia ed è stato coraggioso nella scelta delle emozioni e innovativo nel linguaggio. E’ un film sulla fine della cultura borghese e sulla crisi dei suoi valori fondamentali: famiglia e stato e ha raggiunto l’obiettivo di restituire tante complessità contaminando diversi linguaggi: animazione, foto, danza, filmati d’archivio, elementi documentari, dando vita ad un’opera intensa e originale.”
Il produttore di “Tutto parla di te”  Gianfilippo Pedote  è stato  premiato con l’altra  “Camera d’oro” messa in palio dalla Taodue riservata  al Miglior Produttore Italiano (di opera prima o seconda) con le seguenti motivazioni:  “Il produttore ha accompagnato e sostenuto la regista in un lungo percorso di cui questo film è il risultato, affrontando il rischio dell’originalità dei suoi linguaggi e dimostrando che il cinema d’autore può esistere solo nell’espressione di valori universali.”

FONTE: UFFICIO STAMPA TAODUE

Nessun commento:

Posta un commento