giovedì 6 dicembre 2012

Storie di Confine su Retequattro in Sardegna

IL REPORTAGE “LA GRECIA È QUI” A
“STORIE DI CONFINE”

MIMMO LOMBEZZI E PIETRO MEREU RACCONTANO LA CRISI IN SARDEGNA
E LE INIZIATIVE SOSTENUTE DA MEDIAFRIENDS CON DOMUS DE LUNA

VENERDÌ 7 DICEMBRE, SECONDA SERATA

Nuova edizione di “Storie di Confine”, il programma di Videonews realizzato in collaborazione con Retequattro e Mediafriends, con reportage esclusivi dall’Italia e dai luoghi più difficili del Pianeta.

Venerdì 7 dicembre, in seconda serata, il settimanale della Rete diretta da Giuseppe Feyles torna ad accendere i riflettori non solo sulle realtà più degradate del Pianeta, ma anche sui progetti di aiuto e sostegno alle popolazioni bisognose realizzate da Mediafriends, la Onlus creata da Mediaset, Medusa e Mondadori, con i fondi raccolti tra i telespettatori per più di 50 milioni di euro e che hanno consentito a 123 associazioni di realizzare oltre 190 progetti in Italia e nel Mondo.
Dopo 4 anni di reportage girati all’estero, “Storie di confine” si occupa anche di Italia: i drammi sociali che sino a tre anni fa erano associati solo ai paesi più poveri del mondo, ormai iniziano a diventare sempre più europei e italiani.

Come afferma Tore Corriga (rappresentante Rsu della Rockwool, multinazionale con uno stabilimento in Sardegna): <<La Grecia é qui. Oggi questo territorio è morto - prosegue - non solo il paesaggio, anche la gente è morta. Questo territorio - conclude - va avanti grazie alle pensioni di silicosi, ormai un ammortizzatore sociale, dei nostri padri e dei nostri nonni>>.

Il reportage “La Grecia è qui- Lettera dalla Sardegna” racconta la crisi che attanaglia l’Isola ed è stato realizzato da Mimmo Lombezzi con la collaborazione di Pietro Mereu, il protagonista di “Disoccupato in affitto”, filmato ispirato a "Lettera dall'Ogliastra" diventato un caso mediatico dopo la messa in onda su Tgcom24.

La Sardegna del 2012, infatti, é un paesaggio di fabbriche assediate, con i lavoratori che - sottoterra o in cima a torri di 70 o 100 metri di altezza - difendono il lavoro contro i mulini a vento del mercato, della politica e delle multinazionali. E se nel Continente la crisi é stata scandita da una lunga serie di suicidi, in Sardegna ha preso un’altra strada: é diventata battaglia, sequestro, scontro fisico e autolesionismo.
La caparbietà dei sardi, intervistati a lungo nel corso del reportage, è riconoscibile, oltre alle lotte per difendere il proprio posto di lavoro, nello spirito che anima la “Locanda dei buoni e dei cattivi”, un ristorante aperto dalla fondazione “Domus de luna” che, con il sostegno di Mediafriends, offre l’opportunità di imparare un mestiere a ragazzi in difficoltà.

“Storie di confine” è un programma Videonews, testata diretta da Claudio Brachino, a cura di Mimmo Lombezzi, con Lorena Bari e Sandra Magliani. La produzione esecutiva è di Patrizia Ambrosi.

FONTE: UFFICIO STAMPA RETE QUATTRO

Nessun commento:

Posta un commento