martedì 8 gennaio 2013

Patrimoniale e redditometro: Brunetta vs Alan Friedman

Renato Brunetta: Redditometro, “È da disperati, basterebbe mettere insieme le banche dati della PA e il fisco-spettacolo non sarebbe necessario; no a patrimoniale: c’è già e si chiama IMU: Monti dica quanto ha pagato di IMU e quanti immobili ha, come ho fatto io”

Alan Friedman: Redditometro, “Demente, schifo, stupidaggine: è un segno di disperazione, non bisogna cercare di tassare i poveri ma fare una patrimoniale”

Brunetta: Disoccupazione giovanile. Grazie Fornero e Monti. La disoccupazione giovanile è figlio della riforma Fornero che ha irrigidito i contratti flessibili che avevamo fatto noi con la legge Biagi. Bisogna ridurre la pressione fiscale, attaccando il debito e vendendo i gioielli di famiglia, facendo le riforme e tagliando la cattiva spesa pubblica corrente. Questa è l’unica ricetta possibile per far ripartire la crescita e l’occupazione. Chi racconta altre storie racconta balle. La disoccupazione, in un anno, è aumentata di più di 10 punti con Monti. Alitalia.
Lo sforzo fatto da Berlusconi per salvare l’italianità di Alitalia era giusto, corretto e necessario. Non c’è spazio più per le compagnie di bandiera perché non c’è più la bandiera nel trasporto aereo, l’unica possibile sarebbe quella dell’Europa. Solo con una compagnia europea si riuscirebbe ad avere competitività a livello internazionale. Il problema non è chi mangia chi, ma avere un’unica compagnia di bandiera europea. Redditometro. È da disperati, basterebbe mettere insieme le banche dati della PA e il fisco-spettacolo non sarebbe necessario. Non sono d’accordo con la patrimoniale perché c’è già e si chiama IMU. Vorrei che Monti dicesse quanto ha pagato di IMU e quanti immobili ha, come ho fatto io. E’ quanto osservato in diretta a Tgcom24 da Renato Brunetta (Pdl) durante il faccia a faccia economico “…cos’è questa crisi?”.

A Brunetta ha ribattuto Alan Friedman (giornalista economico): Purtroppo non c’è una bacchetta magica per disoccupazione giovanile. L’unica cosa che l’Italia può fare è cercare di andare avanti con una politica liberista di riforme strutturali, che non piacerà a Bersani e sindacati. Redditometro? Demente, schifo, stupidaggine. È un segno di disperazione, non bisogna cercare di tassare i poveri ma fare una patrimoniale.

FONTE: TGCOM24

Nessun commento:

Posta un commento