martedì 26 febbraio 2013

Alessandra Mussolini Elezioni 2013: Fini, Bersani, Berlusconi

Alessandra Mussolini (Pdl) a Tgcom24: “È stato un risultato clamoroso per il Pdl e dovremmo fare un altare a Berlusconi; Bersani? Spero abbia una visione più alta e lungimirante di Monti; Fini? È giusto che sia stato punito, felice che non sia entrato”


È stata una notte incerta perché è stato un risultato clamoroso del Pdl e Berlusconi e dovremmo fare un altare a Berlusconi per tutto questo. Ci sono due vincitori: Berlusconi e Grillo. L’Italia merita un governo quindi sulla base del programma del Pdl si possono trovare anche punti di convergenza. Credo che andare a un nuovo voto sia un suicidio politico collettivo. Bersani quasi non ha vinto ma con questa legge elettorale ha il premio di maggioranza, sarà lui a dover fare il primo passo. Spero non faccia come Monti che si è rovinato la vita politicamente, candidandosi, e che abbia una visione più alta e lungimirante per il bene del paese.
Queste le parole di Alessandra Mussolini (Pdl) a Tgcom24. Fini? È giusto che sia stato punito, ha rovinato un’area di destra ed è completamente miope politicamente, non è entrato e sono molto soddisfatta. Di Pietro e Ingroia? I magistrati facciano i magistrati, gli italiani hanno punito i magistrati che si sono messi a fare politica. Napolitano? Speriamo che non prenda suggerimenti dalla Germania e che la Merkel non gli dica chi vuole come Presidente della Repubblica. Forse farebbe bene a rimanere in Italia. Ci sono tre forze alla pari, bisogna fare i conti con quello che c’è.

Nessun commento:

Posta un commento