giovedì 7 febbraio 2013

Franco Giordano: intervista a Checkpoint

CHECKPOINT, LA RUBRICA POMERIDIANA DI TGCOM24

FRANCO GIORDANO (SEL) INTERVISTATO DA FEDERICO NOVELLA

“Solo il centrosinistra ha i numeri e le possibilità di vincere; il pareggio? Non è un’ipotesi che ci poniamo”

“Monti? E’ un uomo di destra”

“Quale inquilino per il Quirinale? Mi piacerebbe vedere una donna, sarebbe un fatto notevole per l’Italia”

Le proposte di Berlusconi e Monti? Entrambe poco credibili. La proposta di Bersani invece è seria, di chi non racconta frottole. Queste le parole di Franco Giordano (Sel) ospite di “Checkpoint”, la rubrica di Tgcom24 curata da Federico Novella.


Alleanze. Lo stesso Bersani ha affermato che sui temi del lavoro e dei diritti civili è impossibile costruire una mediazione con le linee centriste. La differenza è l’idea che Monti ha, e che ha ripetuto più volte, che lo statuto dei diritti dei lavoratori sia d’impaccio. Mi sembra una considerazione tipica dell’Ottocento.  C’è un’unica coalizione, quella del centrosinistra, che ha i numeri e le possibilità di vincere. Il pareggio non è un’ipotesi che ci poniamo, se vinciamo in Lombardia e in Sicilia potremo interloquire sui grandi temi col centrosinistra. Oggi per battere le destre serve il voto di Sel, l’unico che àncora l’intero centrosinistra a sinistra.

Monti? E un uomo di destra, una destra liberale, europea, lui stesso ha dichiarato di aver votato Berlusconi. Sono due opzioni di destra: una populista, quella di Berlusconi, e una di tipo europeo, quella di Monti.

Quale inquilino per il Quirinale? Non si fanno nomi perché sarebbero candidati a non essere nominati. Mi piacerebbe vedere una donna, sarebbe un fatto notevole per il nostro paese.

FONTE: UFFICIO STAMPA

Nessun commento:

Posta un commento