venerdì 1 febbraio 2013

Jimmy Ghione Cavaliere dell'Agricoltura, Striscia 1 febbraio

JIMMY GHIONE NOMINATO CAVALIERE DELL’AGRICOLTURA
“PER L’IMPEGNO PROFUSO DALL’INVIATO E DALL’INTERA REDAZIONE DI STRISCIA LA NOTIZIA NELLA LOTTA AL FALSO MADE IN ITALY ALIMENTARE”

Oggi, 1 febbraio 2013, Jimmy Ghione, presso la sala del Consiglio della Camera di Commercio di Roma, è stato nominato “Cavaliere dell’Agricoltura” dalla Coldiretti. L’inviato, volto storico di Striscia la Notizia dal 1998, ha ricevuto l’importante onorificenza da David Granieri e da Aldo Mattia, rispettivamente Presidente e Direttore della Coldiretti del Lazio, con la seguente motivazione: “Per la serietà del lavoro svolto e l’impegno profuso dall’inviato e dall’intera redazione di Striscia la Notizia nella lotta al falso Made in Italy alimentare che in Italia e nel mondo vale 50 miliardi di euro e provoca la perdita di posti di lavoro e la chiusura delle imprese, in un difficile momento di crisi”.

È la prima volta che questo premio viene assegnato a una trasmissione televisiva. Il Tg satirico di Antonio Ricci si batte da anni per tutelare i prodotti alimentari nostrani e in questa 25esima edizione proprio Ghione ha scoperto un’infinità di prodotti alimentari tarocchi in giro per il mondo e compiuto indagini dall’Inghilterra al Belgio, dalla Svezia al Canada, fino ad arrivare negli Stati Uniti d’America.

Di seguito il link per rivedere i servizi di Jimmy sulla contraffazione alimentare andati in onda in questa edizione di Striscia: VIDEO.

FONTE: UFFICIO STAMPA

Nessun commento:

Posta un commento