sabato 2 febbraio 2013

Le Iene 3 febbraio 2013. Ragazzi down e cellulari

“LE IENE SHOW”

GIULIO GOLIA INCONTRA IL RAGAZZO DOWN
AL QUALE È NEGATA LA CITTADINANZA ITALIANA

CHE EFFETTI PUÓ AVERE L’USO PROLUNGATO DEL CELLULARE? MATTEO VIVIANI INDAGA

Domani, domenica 3 febbraio 2013 in diretta alle ore 21.20 nuovo appuntamento con “Le Iene show”. Alla conduzione, a fianco di Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa’s (Giorgio Gherarducci, Marco Santin e Carlo Taranto).

Tra i servizi di questa puntata: la Iena Giulio Golia incontra Cristian Ramos, il ragazzo down di 18 anni nato e cresciuto a Roma, figlio di madre colombiana e di padre italiano che, però, al momento della nascita, non lo ha riconosciuto.

Cristian, in quanto figlio di una straniera regolare in Italia, una volta raggiunta la maggiore età, avrebbe potuto richiedere la cittadinanza italiana; quest’ultima, tuttavia, gli è stata negata poiché, essendo affetto da sindrome di down, il ragazzo è stato ritenuto incapace di prestare il necessario giuramento per completare l'iter burocratico per diventare italiano a tutti gli effetti. Tutto ciò nonostante l'Italia abbia ratificato la convenzione delle Nazioni Unite per i diritti delle persone disabili, secondo la quale il diritto alla cittadinanza non è negabile per motivi legati alla disabilità. Golia incontra il ragazzo, racconta la sua storia ed esaudisce uno dei suoi più grandi desideri: vedere una partita della sua squadra del cuore, la Roma, e conoscere il capitano Francesco Totti.

Matteo Viviani indaga sull’effetto che hanno le onde elettromagnetiche non ionizzate prodotte dai cellulari sulla salute. La Iena intervista Morando Soffritti, ex manager, che avrebbe contratto un tumore benigno al trigemino a causa di un prolungato utilizzo del telefonino. Infatti, nel suo caso, per la prima volta, la Corte di Cassazione ha stabilito la correlazione tra il cancro e l’uso del cellulare, respingendo, così, il ricorso dell'Inail che si rifiutava di riconoscere la malattia di Marcolini come una malattia professionale. L’inviato raccoglie, inoltre, le testimonianze di numerosi medici ed esperti  e realizza alcuni esperimenti volti a verificare quali possano essere le conseguenze di un prolungato uso del telefonino sul cervello umano, soprattutto quando ci si trova alla guida di un’auto.

Ultimamente si parla molto della chioma fluente del ct della Juventus Antonio Conte, e mentre tutti hanno sempre cercato di intervistare l’allenatore, Frank Matano incontra il mister bianconero e prova ad intervistare scherzosamente l’ormai famoso “gatto appoggiato sulla sua testa”. Conte sta al gioco e, divertito, scherza con la Iena.

La Iena Pablo Trincia si reca a Los Angeles per capire come funziona l’industria del cinema porno. Durante questo viaggio, l’inviato incontra alcuni dei migliori attori del mondo dell’hard, si reca sul set di alcuni film, seguendone passo dopo passo la realizzazione, e racconta come vivono gli attori di questo mondo.

FONTE: UFFICIO STAMPA

Nessun commento:

Posta un commento