lunedì 4 febbraio 2013

Ultima stagione di Gossip Girl su Mya

DA MARTEDI 5 FEBBRAIO AL VIA IN 1°TV
LA STAGIONE CONCLUSIVA DI

LA FINE DI UN’EPOCA
L’ADDIO A UNA GENERAZIONE

Tra un valzer di coppie e scambi di partner si conclude
lo scenario del teen-drama più cool del nuovo millennio
 dove i giovani protagonisti si sono imbattuti nella crisi economica dall’alto dei grattacieli di Manhattan.

ORE 21.15 SU MYA/MEDIASET PREMIUM

E’ uno dei finali seriali più attesi degli ultimi anni. Si conclude, dopo sei stagioni, il teen drama che dagli  Stati Uniti all’Europa è diventato un vero e proprio fenomeno generazionale.

La serie, basata sugli omonimi libri di Cecily Von Ziegesar, è stata ideata dal “papà” di “The O.C.” Josh Schwartz e in questi anni ha raccontato le vicende di un gruppo di ragazzi della lussuosa Upper East Side di Manatthan. La cosiddetta Blackberry-Generation passata non senza traumi dalla Fifth Avenue alla recente crisi economica.

Lanciato in America nel 2007, uno dei teen drama più amati e chiacchierati di sempre ha travalicato il piccolo schermo per diventare oggetto di culto e discussioni, oltre a lanciare un gruppo di giovani interpreti, verso la celebrità.

Nel corso degli anni, a trarre vantaggio dal successo del teen drama sono emersi: Blake Lively è ormai costantemente sulla copertina di Vogue, nonchè musa di stilisti  come Karl Lagerfeld e ricercata da grandi registi del calibro di Oliver Stone; Leighton Meester è una delle attrici più gettonate dai tabloid, esempio di stile ed eleganza per moltissime teenager in tutto il mondo; Taylor Momsen è diventata leader del gruppo rock sempre più in auge The Pretty Reckless; Ed Westwick è stato testimonial per il noto stilista tedesco Philipp Plein e nel gennaio scorso si è unito al cast del film di Clint Eastwood “J.Edgar” in cui recita accanto a Leonardo Di Caprio;  Chace Crawford è stato recentemente scritturato, insieme a Cameron Diaz e Jennifer Lopez, in “Che cosa aspettarsi quando si aspetta”, adattamento cinematografico dell'omonimo bestseller (a maggio nelle sale cinematografiche).

La serie prevede un finale al fulmicotone e svelando la misteriosa identità della blogger che dà il titolo al telefilm, colei che per anni ha pubblicato online segreti, pettegolezzi e vicissitudini del gruppo di ragazzi protagonisti.

Il merito del teen drama è di aver segnato una vera e propria epoca; quella degli smartphone, dei social network, quello insomma di un nuovo tipo di comunicazione che oggi, come sei anni fa, non smette di svilupparsi nel bene e nel male.

FONTE: UFFICIO STAMPA

Nessun commento:

Posta un commento