giovedì 21 marzo 2013

Mattino Cinque 21 marzo 2013: Ombretta Giglione

COMUNICATO STAMPA

A “MATTINO CINQUE” OMBRETTA GIGLIONE,
MADRE DEL BIMBO DI CITTADELLA DICHIARATO AFFETTO DA PAS E PORTATO VIA CON LA FORZA DA SCUOLA

“Il dottor De Nicola si è vendicato di me perché ho cercato di far venire alla luce quello che ha fatto, e, ultimamente, mi faceva vedere mio figlio un’ora alla settimana in incontri protetti video sorvegliati, con l’appoggio della casa famiglia e del padre”.

“Spero che il padre di mio figlio si dimostri ragionevole e si inchini anche lui di fronte alla decisione della Suprema Corte. Da parte mia, c’è tutta la disponibilità nel recupero genitoriale”.

Queste le parole pronunciate oggi, giovedì 21 marzo a “Mattino Cinque”, da Ombretta Giglione, la madre di Leonardo, il bimbo di Cittadella portato via con la forza dalla scuola lo scorso ottobre perché giudicato affetto da PAS.
Ieri la Corte di Cassazione ha dato ragione alla madre e il bimbo è potuto tornare a casa.
Di seguito, il link per visualizzare la versione integrale dell’Intervento della signora Giglione.

Nessun commento:

Posta un commento