venerdì 8 marzo 2013

Renato Brunetta a Checkpoint 8 marzo 2013

Renato Brunetta a Checkpoint, la rubrica pomeridiana di Tgcom24:

“Downgrading Fitch? Grazie Monti, grazie Bersani; speriamo nella sinistra ci sia qualcuno responsabile che ragioni su un governo di larghe intese, che rassicuri i mercati e porti sviluppo"

Giustizia, “Bersani usa giustizia per far fuori Berlusconi e il centrodestra; comportamento irresponsabile; tenere piano della giustizia separato da quello della politica”

Downgrading Fitch? Grazie Monti e grazie Bersani. Monti perché ha prodotto recessione e aumento del debito, Bersani per la turbolenza di queste ultime settimane post elettorali. Le agenzie di rating guardano alle potenzialità di crescita del sistema e l’Italia è in recessione da due anni; guardano all’andamento del debito che con Monti è aumentato e, soprattutto, guardano alle prospettive, ma con l’offerta di Bersani  a Grillo e con  gli insulti di Grillo a Bersani, che ormai non si contano più, e con il niente di fatto dopo le elezioni, rispetto al governo del paese, questo era il minimo che ci si potesse aspettare.
Vediamo cosa diranno le agenzie di rating la prossima settimana, questo è il prezzo che paga l’irresponsabilità di Bersani, specie in queste ultime settimane. Speriamo che nella sinistra ci sia qualcuno responsabile che ragioni su un governo di larghe intese, capace di rassicurare i mercati e di avere rigore e capacità di sviluppo. Queste le parole di Renato Brunetta intervenendo all’interno della rubrica di Tgcom24, “Checkpoint”.

Giustizia. Bersani sta usando la giustizia per far fuori Berlusconi e un’area politica, il centrodestra, che ha ricevuto un terzo dei voti degli italiani. È un comportamento irresponsabile. Credo che il piano della giustizia e quello della politica siano due piani separati. Io potrei dire che non faremo mai un governo del Pd perché è immischiato con i guai del MPS, io questo non lo dirò mai, perché sono un liberale, distinguo i due piani e penso che il paese vada governato, senza pensare a questa o a quella sentenza. Purtroppo la sinistra giustizialista strumentalizza la giustizia politicizzata. Il paese ha bisogno di risposte e le agenzie di rating ci dicono che non siamo affidabili e credibili. Questa volta non c’è di mezzo Berlusconi, c’è di mezzo Monti per il passato e Bersani per il presente. Cari compagni del Pd, o vi svegliate e prendete in mano le responsabilità che gli elettori vi hanno dato o il paese si ricorderà di questi vostri comportamenti

Nessun commento:

Posta un commento