domenica 3 marzo 2013

Terra! 4 marzo 2013: gli Invisibili

GLI ‘INVISIBILI’, CHI IMPROVVISAMENTE È PRECIPITATO NEL BARATRO DELL’INDIGENZA E SOPRAVVIVE IN UNA SITUAZIONE

DI MARGINALITÀ SOCIALE, AL CENTRO DEL NUOVO APPUNTAMENTO CON
“TERRA!”

LUNEDÌ 4 MARZO, SECONDA SERATA

Agli invisibili, a chi improvvisamente è precipitato nel baratro dell’indigenza e oggi sopravvive in una situazione di marginalità sociale è dedicato il nuovo appuntamento con “Terra!”, il settimanale a cura di Toni Capuozzo, in onda lunedì alle 23.55 su Retequattro e riproposto in prima serata, la sera seguente, su Tgcom24.


Storie commoventi di coloro che lo scorso febbraio hanno manifestato per le strade di Torino per chiedere attenzione, solidarietà e sostegno. Tra queste voci, quella di una coppia napoletana, Ciro e Patrizia, tornati a vivere presso le rispettive famiglie non per la fine del loro amore ma perché, come affermano, “con l’amore non si mangia”. Dopo aver perso l’unico stipendio che manteneva la loro famiglia, anche una minima bolletta era una spesa insostenibile.

L’inchiesta prosegue a Roma, dove molte persone si adattano a vivere in roulotte nei parcheggi del Verano. “Vivo lì - dice Pietro - in quella casa di plastica”. Lui separato e disoccupato, non ce l’ha fatta, non ha avuto la forza di reagire.

Infine, “Terra!” si sposta nel Nord Italia. Don Ruggero, il cappellano di Malpensa, rivela che nel grande scalo milanese vivono una quarantina di ‘invisibili’. Appartati, confusi tra i passeggeri, sono una presenza discreta. Qualcuno, forse, ha perfino un lavoro, in nero naturalmente, e una casa non può permettersela. La direzione dell’aeroporto e le forze di polizia hanno deciso di non infierire. Chi avrebbe il coraggio di negare loro un luogo protetto dove trascorrere la notte?

Nessun commento:

Posta un commento