lunedì 22 aprile 2013

Valentina Misseri a Mattino Cinque 22 aprile 2013

A “MATTINO CINQUE”
LA SECONDA PARTE DELL’INTERVISTA ESCLUSIVA A
VALENTINA MISSERI

Zia Concetta dice che Sarah potrebbe aver scoperto
qualcosa di losco o di squallido.
Ma tu ci hai lasciato tua figlia,
cosa ci può essere di losco in una famiglia normalissima?

“Ho sentito dire anche da zia Concetta che forse Sarah potrebbe aver scoperto qualche segreto, qualcosa di losco o di squallido. Ma questa domanda la rivolgo a lei: tu ci hai lasciato tua figlia, che cosa ci può essere di losco in una famiglia normalissima?”.

Queste le parole pronunciate da Valentina Misseri, nella seconda parte di un’intervista esclusiva realizzata da Ilaria Cavo e andata in onda oggi, lunedì 22 aprile, a “Mattino Cinque”.

“Sono stata accusata di essere la regista delle ritrattazioni di mio padre, di averlo convinto ad addossarsi tutte le colpe. Ma quando sono andata da lui in carcere e mi ha confessato di aver ucciso Sarah, io avevo una telecamera puntata dietro le spalle; se sapevo di essere intercettata, perché avrei dovuto chiedergli di addossarsi tutte le colpe?”.

“Una ragazza per gelosia uccide una cuginetta di 15 anni? – prosegue Valentina Misseri - Ivano parlava continuamente di altre ragazze, di ex, o di ragazze che frequentava in quel momento, ma sono tutte vive.
Io non ho ancora capito il movente di mia mamma – conclude la Misseri - Visto che è stato ritenuto dagli inquirenti un omicidio d’impeto, come è possibile? Una impazzisce e l’altra pure? Un’intera famiglia ha avuto un raptus?”.

Nessun commento:

Posta un commento