lunedì 6 maggio 2013

Chiusura di 10 periodici Rcs: presidio dei giornalisti

La crisi dell'editoria colpisce ancora. In Rcs Mediagroup ci si prepara all'eventuale lutto del secolo: ben 10 testate saranno chiuse entro la fine di giugno se non si troverà una soluzione al dramma di bilancio in cui versano: A, Astra, Bravacasa, l'Europeo, Max, Novella 2000, Ok Salute, Il polo dell'enigmistica, Visto, Yacht&Sails.
I periodici sono stati messi in vendita, ma tutt'oggi nessun acquirente si è fatto avanti con una proposta accettabile. Potrebbero salvarsi solamente Ok Salute e Max, che saranno allegati al Corriere della Sera. Intanto i giornalisti si sono raccolti in presidio presso il Teatro Elfo Puccini, invocando le proposte della proprietà: Pietro Scott Jovane, amministratore delegato Rcs ha presentato il suo asso nella manica (!): la riorganizzazione delle testate in Area Giornali e comparto educazione.

Nessun commento:

Posta un commento