giovedì 12 settembre 2013

Domus, nuovo direttore Nicola di Battista

Il nuovo direttore di Domus è Nicola di Battista, già vicedirettore negli anni '90. Con lui, Domus si appresta a vivere una nuova era, suggellata dal nuovo sottotitolo "La città dell'uomo". Come spiega Di Battista nell'editoriale di benvenuto, le parole "città" e "uomo" sono indicative dell'inizio di un nuovo corso anche per l'architettura in sé, dove questa disciplina s'inchina sempre più alle esigenze della civiltà e del progresso.
Affianco a Di Battista troviamo un nutrito gruppo di guru dell'architettura contemporanea, come Kenneth Frampton, Werner Oechslin,  David Chipperfield ed Eduardo Souto de Moura. Il nuovo Domus sarà uno strumento al servizio degli addetti ai lavori, divisa in due grandi blocchi: Progetti e Coriandoli, quest'ultima dedicata strettamente a chi opera sul campo. Anche la veste grafica è stata rivisitata: gli è stato conferito uno status di primo piano, pari a quello dei contenuti. Per due mesi - settembre e ottobre 2013 - la rivista costerà la metà, 5 euro al posto di 10. In omaggio con il numero di settembre troveremo Green, allegato di 100 pagine dedicato alla sostenibilità.

Nessun commento:

Posta un commento