domenica 1 dicembre 2013

Affitti in Italia, emergenza casa a Terra! 2 dicembre 2013

L’emergenza casa - tra affitti in nero, sfratti, sfollati della Sardegna e homeless - è al centro del nuovo appuntamento con “Terra!” in onda, lunedì 2 dicembre, in seconda serata su Retequattro.
Inizia da Roma, il viaggio di “Terra!” nel mondo degli affitti in nero agli studenti universitari. Roma e Milano le città più care.
Si parte da 300-400 euro per un posto letto per arrivare a 700 euro per una camera. Sono circa seicentomila gli studenti italiani costretti a vivere fuori casa per andare all’università. Il fenomeno del nero è diffusissimo e dà luogo ad un’imponente evasione fiscale: emblematico il caso di un anziano che non ha mai presentato la dichiarazione dei redditi, evasore totale, che affittava appartamenti in nero a studenti. E’ stato individuato e gli hanno sequestrato 47 immobili.

Il settimanale condotto da Toni Capuozzo da Roma si sposta nella Sardegna alluvionata,  tra la disperazione di quelli che hanno perso casa e lavoro e le inchieste aperte sull’alluvione.

Infine, il programma di Retequattro entra nelle case dell’Aler di via Creta a Milano. Le cantine sembrano una scenografia di "Blade Runner" o di "Fuga da New York": dozzine di porte sfondate, montagne di abiti e suppellettili che sembrano i resti di un'alluvione, scheletri di motociclette rubate e smontate... Ancora peggio in periferia, nella "No Man's Land" intorno al Cimitero Maggiore, dove staziona il popolo degli homeless per antonomasia, i rom. Dopo l'ultimo sgombero dormono all'aperto, con i bambini sulle panchine del parco, in attesa di occupare un'altra fabbrica dismessa.

FONTE: UFFICIO STAMPA


Nessun commento:

Posta un commento