domenica 8 dicembre 2013

Terra! 9 dicembre 2013: illegalità in Italia

È un viaggio nell’illegalità, quello che “Terra!” propone lunedì 9 dicembre, in seconda serata, su Retequattro.

Un reportage nell’illegalità minuta, diffusa, che soffoca la convivenza civile, ma anche nello strapotere delle gradi organizzazioni malavitose che condizionano la vita di interi territori. Dal Lazio alla Lombardia sino alla Calabria, gli inviati di “Terra!” hanno cercato e trovato storie di ordinaria violenza e di straordinaria ribellione.


Come quella di Elisabetta Tripodi, sindaco di Rosarno (Reggio Calabria) in carica da tre anni, nonostante le intimidazioni e le minacce. O quella di Maria Carmela Lanzetta, già sindaco di Monasterace (Reggio Calabria). Donne forti, amministratori coraggiosi che non si piegano, come altri, al voto di scambio. Forti come Ester Castano, mille chilometri più a Nord, vicino a Magenta. Da bambina voleva fare la giornalista. C’è riuscita. È una freelance. Pochi euro per ogni pezzo e un sacco di guai per le sue denunce.

L’illegalità diffusa, ad Ardea, a 30 chilometri da Roma, la si respira nell’aria, la si percepisce camminando tra costruzioni abusive in un area dove non c’è né un posto di Polizia né una stazione dei Carabinieri.
E infine Quarto Oggiaro. Quartiere difficile, attaccato a Milano. Spaccio e droga. Meno di un mese fa un feroce regolamento di conti ha provocato tre morti. Un segnale inquietante, raccolto subito dagli inquirenti. Indagini a tappeto, intercettazioni e un arresto: quello del presunto killer.

Fonte: Ufficio Stampa

Nessun commento:

Posta un commento