martedì 4 ottobre 2016

Svegliarsi la mattina e cambiare la propria vita

Il suono della sveglia mattutina è per molti, tantissimi, un incubo che si avvera. Chi è così folle da desiderare di abbandonare quelle calde, soffici lenzuola e incominciare un'altra estenuante giornata di stress, corse, scadenze, ripensamenti, problemi da risolvere? Nessuno, ovviamente.
E cosa dire invece di quelle bestie rare - forse alieni ben travestiti! - che invece riescono a svegliarsi all'alba anche di sabato e che alle nove hanno già fatto pulizie di Pasqua, yoga, la spesa e il pranzo per il giorno dopo? Tutti ne conosciamo almeno uno, uno che alla mattina non ci rinuncia e che quando ci fa l'elenco delle cose già portate a termine mentre noi ronfavamo suscita, diciamo la verità, un istantaneo sentimento di invidia.

Svegliarsi presto la mattina è per molti una follia, la stravaganza di qualche riccone sui generis che non ha riscontri sull'effettiva qualità della vita. Ma è proprio questo l'errore: svegliarsi all'alba e riappropriarsi dei ritmi stabiliti dalla natura ha lo straordinario potere di trasformare la vita in meglio, e in brevissimo tempo. 

Chi l'ha già fatto lo può confermare. Svegliarsi presto allunga le giornate, dona un'energia inaspettata, lo slancio e la lucidità necessari per raggiungere i propri obiettivi a breve e lungo termine. In poche parole, accresce le potenzialità del cervello umano.
Ci vuole poco per crederci davvero: basta provare.

Il libro di Hal Elrod "The Miracle Morning" spiega come riappropriarsi della propria vita partendo dalla sveglia mattutina: una sola modifica al proprio timetable porterà innumerevoli benefici.
"Il mio compito - spiega Hal ai lettori di The Miracle Morning -  consiste nell'aiutare le persone a raggiungere il più in fretta possibile un grado superiore di successo e soddisfazione nelle varie aree della vita."
E continua: "[questo libro] è il metodo più pratico, orientato al risultato ed efficace che abbia mai incontrato per migliorare un qualunque aspetto (o anche tutti) della vita, e permette di riuscirci in talmente poco tempo da sembrare quasi incredibile."

Hal Elrod è un manager, coach e relatore motivazionale, maratoneta americano. A quindici anni conduceva il suo primo programma radiofonico e a diciannove anni raggiungeva il record di 200 milioni di dollari di fatturato con l'azienda di marketing per cui lavorava. A vent'anni rimase coinvolto in un terribile incidente stradale, dal quale, dicevano i medici, non si sarebbe più ripreso. Pur avendo subito un danno cerebrale permanente ed essendo rimasto clinicamente morto per ben 6 minuti, Hal riuscì a riprendere in mano la propria vita portandola al successo.


Per leggere l'estratto di The Miracle Morning clicca sul banner qui sotto:


Nessun commento:

Posta un commento